Architettura geometrica.

Una luce lineareper una scuola ticinese.

Scuola Media, Morbio Inferiore, Morbio Inferiore, Svizzera

Luogo
Morbio Inferiore
Committente
Repubblica e Cantone Ticino
Studio di architettura
Mario Botta
La scuola media progettata dal noto architetto Mario Botta è stata inaugurata nel 1977 nel comune ticinese di Morbio Inferiore. Botta, ammiratore dell’architettura romanica, è il principale rappresentante di quella che negli anni ’70 è diventata famosa come la «scuola ticinese». Egli lavora con materiali di costruzione massicci, come pietra naturale, mattoni e cemento e attinge da un ampio spettro di forme. Botta dedicava un’attenzione particolare all’afflusso di luce diurna negli ambienti.

L’architettura della Scuola Media è caratterizzata da forme semplici, rigidamente geometriche e da un gioco di luci e ombre. Questa combinazione conferisce un aspetto leggero ed elegante al massiccio edificio. L’impianto di illuminazione ormai obsoleto doveva essere sostituito con uno realizzato in modernissima tecnologia a LED, restando però fedeli al progetto illuminotecnico con elementi lineari sospesi. Le nuove lampade ad efficienza energetica dovevano soddisfare questi requisiti di design e rispettare le norme di legge.

Le sospensioni Flow LED dal design chiaro e lineare emanano ora una luce diffusa e piacevole nelle aree di passaggio. Le linee di luce alle pareti e sui soffitti in cemento a vista si integrano nella struttura architettonica dell’edificio. Le classi sono state dotate di Channel Office C-LED, che garantiscono il giusto livello di illuminazione per un comfort visivo elevato senza abbagliamento.