Editorial

UN GIOCHETTO TECNICO O UN VERO CONCETTO DI ILLUMINAZIONE?

REGENT FA LUCE SULLO «HUMAN CENTRIC LIGHTING»

I requisiti relativi ai prodotti continuano ad aumentare grazie alle nuove possibilità tecniche e alla digitalizzazione. Un apparecchio di illuminazione innovativo non può limitarsi a soddisfare le elevate esigenze di qualità del design e della luce. I comandi e la possibilità di variare la temperatura del colore, nonché le estensioni software, celano un interessante potenziale e ampliano la gamma delle prestazioni di un apparecchio di illuminazione. Con lo Human Centric Lighting, nell’illuminotecnica è nato un nuovo ramo che risponde alle esigenze del mondo del lavoro di oggi. La luce solare influenza il nostro stato d'animo: la variazione della temperatura del colore e dell'intensità luminosa nel corso della giornata influisce sul bioritmo e sul benessere generale. La permanenza in ambienti chiusi e il lavoro davanti agli schermi richiedono quindi un concetto di illuminazione ben congegnato.

Lo Human Centric Lighting mira a migliorare la capacità di concentrazione adattando la luce al ritmo circadiano e a influenzare positivamente il ritmo sonno-veglia. Proprio come la luce solare, il colore della luce artificiale deve essere energizzante al mattino, mentre alla sera deve avere un effetto rilassante e conciliare il sonno.

Già da parecchi anni Regent collabora assiduamente con l'Università di Basilea per sondare le possibilità di progettare l'illuminazione in modo da incidere sul ritmo circadiano. Le conclusioni sono poco incoraggianti: i vari fattori che determinano il bioritmo sono troppo complessi. Soltanto l'inclusione olistica di tutti i fattori in un ufficio, la dinamica e l'intensità ottimale della luce possono contribuire al raggiungimento dei risultati auspicati. È difficile simulare la percezione dell'alternanza della luce nel corso della giornata al fine di influenzare l'equilibrio ormonale dei collaboratori nell'ambiente di lavoro. L'effetto positivo delle varie temperature di colore offre tuttavia un grande potenziale. Oggi, un ambiente di lavoro moderno dovrebbe andare ben oltre la conformità alle norme.

Sulla base della ricerca scientifica, Regent ha sviluppato prodotti che consentono l'illuminazione dinamica. MyLights Tunable garantisce per esempio un continuo cambiamento della temperatura del colore da bianco caldo a bianco freddo, emulando così il ciclo della luce solare. Grazie a questa tecnologia innovativa, anche negli ambienti più cupi la luce segue un andamento simile alla luce solare. Con il progetto della clinica ostetrica Bethesda, Regent ha dimostrato che questo stimola una sensazione di benessere. "La luce dinamica segue la giornata dei collaboratori e aiuta le famiglie nella fase di recupero", spiega Ute Richter, responsabile del reparto maternità.

Regent, leader di mercato in Svizzera, si è prefissata l'obiettivo di sviluppare soluzioni illuminotecniche innovative che offrano ai clienti un valore aggiunto. La tecnologia è al tempo stesso il canale d'accesso e lo strumento per raggiungere un fine. L'utilizzo delle soluzioni deve essere intuitivo. Regent dimostra questa competenza nei singoli progetti. Con i "Customer Specific Projects" vengono sviluppati nuovi prodotti secondo le specifiche del cliente. Questi apparecchi di illuminazione non di rado sono molto specifici e permettono quindi di maturare un'esperienza che servirà poi da base per lo sviluppo di soluzioni illuminotecniche di serie.