Editorial

CHRISTOPH PLATZER

UN GRANDE PASSO AVANTI VERSO IL FUTURO DIGITALE.

Basilea, Il 21 giugno 2017 Regent, uno dei produttori leader di apparecchi di illuminazione, presente in oltre 35 Paesi, ha reso nota la nomina di Christoph Platzer a nuovo CEO. 

Dopo aver studiato alla scuola universitaria professionale come tecnico elettronico e dell'informazione e aver frequentato un master in Sales Management, Christoph Platzer ha lavorato presso l'affiliata di Zumtobel Tridonic. In qualità di Product Manager LED e Global Segment Manager ha accumulato preziose conoscenze specialistiche e di marketing. Successivamente, a partire dal 2014, ha riorganizzato e diretto il Product Management presso Regent Lighting. Sotto l'influsso della progressiva digitalizzazione e in un contesto di mercato altamente competitivo, il settore dell'illuminazione vede continui cambiamenti. Christoph Platzer porta in azienda una ventata di freschezza e di conoscenze specialistiche. Assieme ai collaboratori, ai clienti e ai partner, il nuovo CEO preparerà quest'azienda dalla grande tradizione per le sfide del futuro.

«Mi sento onorato di guidare nel ruolo di CEO, assieme al team Regent altamente motivato, verso il futuro digitale quest'azienda ricca di tradizione. In qualità di responsabile del Product Management ho riconosciuto in quest'azienda un'organizzazione dinamica e, assieme ai collaboratori, ho contribuito a forgiarla. Impiegherò quindi le mie conoscenze tecniche nel campo dell'illuminazione, la mia esperienza pluriennale e la mia del tutto specifica affinità nei confronti del processo di trasformazione digitale per condurre Regent nel futuro digitale. In questo processo svolgeranno un ruolo fondamentale anche il mantenimento della vicinanza dei nostri clienti e progetti, l'efficienza aziendale e le nuove tecnologie. A questo proposito, farò leva sulle nostre competenze chiave, ossia il settore dell'illuminazione, e sull'impegno di collaboratori e partner straordinari. Regent si trova in una straordinaria posizione di crescita sia a livello nazionale che internazionale. Sono entusiasta di poter guidare l'azienda in questa emozionante fase di trasformazione. Non vedo l'ora di affrontare le sfide e dico: grazie di cuore».